Carrello C.G. Edizioni Medico Scientifiche          Facebook C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Google + C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Linkedin C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Newsletter C.G. Edizioni Medico Scientifiche
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE    /    +39 011 37.57.38    /    cgems.clienti@cgems.it    /    accedi all'area
- Review / Ginecologia/Ostetricia -
La sterilità femminile  

La sterilità femminile


ISBN/ISSN digitale: 978-88-7110-466-9/1
Categoria: Review / Ginecologia/Ostetricia
Autore: Carlo Flamigni
Anno di pubblicazione: 2019
Pagine: 77
Formato: on line


digitale - codice: MC2019_0119_01 - 9,99 €    


Descrizione:

In tutto il mondo, la sterilità viene definita come l’incapacità di una coppia di concepire dopo aver trascorso un certo periodo di tempo avendo rapporti sessuali con una frequenza considerata normale e senza usare alcun tipo di precauzione anticoncezionale. In questa definizione vedo già un certo numero di problemi.

Questa terminologia non è universale. In Italia, la parola sterilità indica l’incapacità di iniziare una gravidanza o di farla iniziare alla propria compagna. Si usa invece il termine “infertilità” per indicare la incapacità di avere figli vivi e in grado di soprav­vivere.

Manca, nella definizione che ho riportato, un riferimento preciso alla durata di questo periodo di tempo e alla giusta frequenza di rapporti e non viene esaminato il significato “prognostico” delle parole che usiamo.

È evidente che a seconda della definizione alla quale si decide di attenersi la frequenza della sterilità in un certo Paese o in un determinato contesto sociale può cambiare notevolmente e se a ciò si aggiunge il fatto che una gran parte dei dati viene derivata da indagini fatte in Paesi finitimi dovremmo tutti usare una certa dose di prudenza quando trattiamo questo aspetto del problema; ad esempio il fatto che in Italia la percentuale di coppie sterili sia pari al 15% di quelle che cercano figli non ha un preciso riferimento bibliografico (fino a pochi anni or sono l’OMS ci assegnava solo uno striminzito 5%) e oltre a ciò non ha subito alcuna variazione da almeno trent’anni, cosa di per sé molto poco credibile.

Il concetto di sterilità è solo raramente assoluto, molto spesso ha valore soltanto relativo. Una donna operata di asportazione dell’utero e delle ovaia è sterile, visto che la ricerca scientifica non è ancor riuscita a costruire oociti a partire dalle cellule staminali e che le sperimentazioni sulla ectogenesi (l’utero artificiale) sono ancora in fase iniziale; la stessa cosa si può dire per un uomo al quale sono stati tolti i testicoli. Ma in un gran numero di casi, il concetto è solo relativo: una donna senza le salpingi può avere un figlio con la fecondazione assistita; nei testicoli di un uomo azoospermico si può trovare qualche spermatozoo che può essere utilizzato per una fecondazione assistita. Di più: un uomo al quale vengono tolti i testicoli e una donna ovariectomizza­ta potrebbero aver fatto congelare i propri gameti e debbono perciò essere considerati persone potenzialmente fertili.

 
 
CONSIDERAZIONI GENERALI SULLA FERTILITÀ E SULLA STERILITÀ
DEFINIZIONI
L’ETÀ DELLA DONNA
L’ETÀ DELL’UOMO 
LA FREQUENZA DEI RAPPORTI SESSUALI
LE POSIZIONI SESSUALI 
LA DIMINUZIONE DELLA FERTILITÀ NELLA SPECIE UMANA
IGIENE DI VITA
LO STRESS
LA PREVENZIONE 
EZIOPATOGENESI 
LA STERILITÀ FEMMINILE ORMONALE
La LUF-syndrome
L’insufficienza luteale 
Le modificazioni ponderali acute 
La PCOS 
Le amenorree
L’esaurimento ovarico prematuro 
La sindrome dei follicoli vuoti 
Malattie e disfunzioni dell’ipotalamo e dell’ipofisi
Le iperprolattinemie
Il deficit isolato di gonadotropine 
L’obesità 
 
ELEMENTI DI DIAGNOSI E DI TERAPIA
Premesse
Stabilire l’ovulatorietà dei cicli 
TERAPIA DELLA STERILITÀ ANOVULATORIA
I bambini nati a seguito di terapie ormonali
LA STERILITÀ FEMMINILE MECCANICA
Le agenesie uterine e tubariche
La sindrome di Asherman 
I fibromi e le malconformazioni uterine
 La sterilità tubarica
La sterilità cervicale 
Elementi di diagnosi e di terapia 
TERAPIA DELLA STERILITÀ FEMMINILE MECCANICA
 
 
Ultime News




Articolo del 06/09/2019
Omessa prescrizione di terapia antitrombotica in sede di dimissione del paziente
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Articolo del 06/09/2019
Interruzione del nesso di causalità per omessa presentazione del paziente alla prescritta visita di controllo
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Copyright © 2017, C.G. Edizioni Medico Scientifiche S.r.l. con socio unico  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 02571140017
Privacy e Condizioni   -  Via Brissogne, 11 - 10142 Torino  -  E-mail: cgems.clienti@cgems.it  -  Admin
Created by GIGA Studio